Addestramento al Metodo Neuroreset©®


ELENCO E DETTAGLI DEI CORSI UFFICIALI

a cura del Dott. Fabrizio La Rosa

Il metodo NEURORESET©  è coperto da Copyright internazionale regolarmente depositato. Chiunque dichiari di usare, adottare, applicare o anche semplicemente conoscere tale metodo senza essere in possesso dell’attestato di operatore  NEURORESET© rilasciato dal dott. Fabrizio La Rosa verrà perseguito a termini di legge presso le sedi civili e/o penali competenti.

Il Corso Base per Operatore NEURORESET©® si prefigge di formare un nuovo tipo di operatore manuale che non si limiti a eseguire meccanicamente delle sequenze stereotipate di manovre meccaniche sulle articolazioni colpite da rigidità, blocchi o, peggio ancora, da algodistrofia ma instauri con il corpo del paziente un vero e proprio dialogo che lo porti a modulare la risposta del SNV (Sistema Neuro Vegetativo) del paziente stesso, unico responsabile della disfunzione che lo affligge.

Il metodo psico-manuale NEURORESET©®, in realtà, oltre che essere un insieme di manovre specifiche rigidamente codificate, consiste anche e soprattutto in un diverso approccio di fronte al dolore, ai blocchi ed alla sofferenza del paziente. E’ questo che rende unico ed eccezionalmente efficace il metodo, la diversa impostazione mentale dell’operatore NEURORESET©® che di fronte al blocco articolare di qualsiasi natura (sia esso derivante da immobilizzazione prolungata forzata, post operatoria, post traumatica o da retrazione cicatriziale) non si pone con un atteggiamento “aggressivo” cercando di forzare il distretto articolare in maniera cieca ed ottusa ma cerca di “tranquillizzare” il SNV che si è posto a difesa del paziente il quale, nel bloccargli l’articolazione sta, di fatto, proteggendo il corpo del paziente già provato dal trauma.


Chi può apprendere il Metodo Neuroreset?

1Pazienti

Credo che un paziente consapevole sia un paziente già sulla via della guarigione. Spesso, oltre allo sconforto per il dolore fisico che si prova, si aggiunge il senso di smarrimento e di abbandono che si prova quando ci si rende conto i essere completamente soli ad affrontare il proprio problema. Poco importa che sia una semplice rigidità articolare post chirurgica o post immobilizzazione forzata (gesso o tutore) o si tratti di una ben più temibile algodistrofia. Il risultato è sempre lo stesso: sconforto per non sentirti capiti ed aiutati nel modo che si vorrebbe cioè con dolcezza, comprensione e, soprattutto, senza dolore. Ecco perché moltissimi pazienti vengono a frequentare il corso: per riprendersi in mano la propria vita! Per capire e diventare essi stessi protagonisti della propria rinascita.

2Medici

Il medico deve essere consapevole del ventaglio di proposte che il “mercato” scientifico gli offre per contrastare le rigidità o blocchi articolari oppure la sindrome algodistrofica. Spesso per quest’ultima, poiché la precocità di diagnosi è fondamentale ai fini del buon esito del recupero finale, egli dev’essere messo in grado di riconoscere questa patologia in fase precocissima, prima ancora che si manifestino i tipici segni radiografici. Ecco perché molti medici hanno sentito il bisogno di venire ad ascoltare ciò che o da dire al riguardo, in un’atmosfera di scambio culturale e professionale dove si incontravano molte professionalità nel nome del paziente.

3Psicologi

In alcuni paesi del nord Europa e degli Stati Uniti è ormai protocollo assodato affiancare al trattamento manuale dell’algodistrofia il trattamento psicoterapico. Questo perché si è finalmente capito l’intima relazione che c’è fra psiche e blocco articolare o algodistrofia. Per tale motivo il corso prevede un’ampia parte dedicata alla sfera psico-emotiva del paziente. Tutto ciò ha spinto gli psicologi ad esplorare questo mondo “di confine” dove psiche e soma s’incontrano e dove si generano, spesso, conflitti che sfociano nelle patologie oggetto del corso.

4Osteopati

Il corso per molti di loro è stata una scoperta. Essi, forti della loro preparazione in terapia cranio-sacrale, pensavano che ben poco avrebbero potuto imparare da un collega quale io sono. Quando hanno scoperto che potevano sfruttare il proprio bagaglio professionale in un modo ulteriore oltre a quelli già conosciuti sono rimasti affascinati.

5Fisioterapisti

Essi, esperti della terapia riabilitativa sono i maggiori fruitori del metodo. In realtà molti di loro hanno già insito nel loro DNA un approccio “olistico” ma spesso scuole troppo legate ai “protocolli” ed alla terapia fisica strumentale fanno loro dimenticare questo importante aspetto della loro professione. Con questo corso molti di loro mi hanno detto “…di essersi riconciliati con la propria amata professione!”.

6Terapeuti del manuale: (shiatzu, tui na, MTC, etc…)

Queste figure con il corso per Operatore NEURORESET©® escono a una percezione “orientale” della medicina che spesso è fonte di equivoci e fraintendimenti per scoprire che, tutto sommato, il concetto di base è lo stesso e spesso anche la tecnica è analoga anche se il fine è diverso. Molti di essi mi hanno detto “…il corso ha unito due modi di vedere la medicina”. In effetti il corso propone un punto di vista originale del dolore e della sofferenza.

7Laureati in scienze motorie: (personal trainer, Pilates teacher, Feldenkrais, etc…)

Spesso questi professionisti durante la loro pratica quotidiana s’imbattono in situazione di limitazioni di range articolari o vere e prorpie rigidità a carico del rachide o altri distretti. Fino ad oggi erano costretti ad interrompere il piano di allenamento e mandare la persona dallo specialista di turno per riprendere il lavoro appena possibile. Questa prassi può non comportare grossi problemi con l’atleta amatoriale o con il dilettante ma diventa estremamente seccante quando ci troviamo ad allenare un atleta professionista, magari alla viglia di un’importante competizione agonistica! Il metodo NEURORESET©® consente allo stesso allenatore di superare l’impasse, cioè il blocco o la rigidità articolare, rapidamente, senza dolore, senza l’uso di farmaci o apparecchiature elettromedicali, in tempi rapidi e senza interrompere il programma di allenamento.

8Altre figure professionali

Saranno valutati i curricula di volta in volta.

9Parenti dei pazienti

Il programma di addestramento è rivolto a coloro i quali possano somministrare il trattamento ai pazienti con continuità, siano essi i fisioterapisti di fiducia ma, come già capitato, anche dei semplici parenti o amici del paziente. L’importante è che il trattamento sia somministrato con costanza e continuità sempre dalla stessa persona. Il programma di addestramento, infatti, non prevede, quasi completamente la parte teorica e non necessita di una conoscenza di neurofisiologia. Poiché non è un corso di approfondimento né un seminario di studi, l’addestramento si prefigge esclusivamente, l’obiettivo di fornire agli interessati il “know how” necessario all’applicazione pratica ed immediata del metodo.

corso-neuroreset-singolo

CORSO BASE INDIVIDUALE

Il costo dell’addestramento al Metodo Riabilitativo NEURORESET© è di

€1.000,00 + IVA

corso-neuroreset-oltre-i-5-operatori

CORSO BASE PER GRUPPI

Il costo dell’addestramento al Metodo Riabilitativo NEURORESET© è di

€500,00 + IVA

CORSI AVANZATI

Grazie ai corsi avanzati, gli operatori che hanno già partecipato alla formazione base del Metodo Neuroreset possono apprendere le tecniche per trattare l'algodistrofia e i blocchi articolari in zone specifiche del corpo.

Il costo di ciascuno dei tre avanzati è di

€100,00 + IVA

DETTAGLI DEI CORSI AVANZATI

1

ARTO SUPERIORE

Corso avanzato dedicato a mano, polso, gomito e spalla.

2

ARTO INFERIORE

Corso avanzato dedicato a piede, caviglia, ginocchio e anca.

3

RACHIDE, VISCERI, CRANIO, SACRALE

Corso avanzato dedicato alle algodistrofie che colpiscono la colonna vertebrale e gli organi interni, a seguito di interventi chirurgici perfettamente riusciti ma che generano dolore cronico non altrimenti spiegabile.

SEDE DELLA FORMAZIONE

I corsi si terranno presso il Centro di Formazione Neuroreset in Via Umberto Boccioni 224 a Palermo.

Il centro nasce nel 2017 per fungere da polo ufficiale per la formazione in territorio siciliano, dopo aver svolto i primi tre corsi nazionali in location di prestigio quali la clinica La Maddalena, a Palermo.

In loco i partecipanti del corso troveranno il kit comprendente la valigetta un block notes per gli appunti, una penna e una dispensa completa del corso. A fine corso sarà rilasciato l’Attestato di Operatore NEURORESET©® con relativa spilla/distintivo identificativa.

nuovo centro di formazione neuroreset

INFORMAZIONI PER IL PAGAMENTO

L’allievo, dopo aver preso contatto con il docente tramite e-mail o telefono, potrà versare la quota corrispondente al seguente IBAN IT15 D05034 04605 000000 196915 specificando nella causale data e titolo del corso. Dovrà poi inviare via email o tramite il modulo sottostante la ricevuta del bonifico (in PDF), così da ricevere via email la conferma della partecipazione.

CHI HA PARTECIPATO AL CORSO PENSA CHE ..

Penso di aver avuto sempre rispetto dei miei pazienti, dopo aver fatto il corso Neuroreset mi sono reso conto che forse non ne ho avuto abbastanza e giorno dopo giorno mi sorprendono le mie capacita percettive. Abbiamo avuto la fortuna di ascoltare una persona con una grande esperienza che ci ha trasferito con sapienza e umiltà il suo pensiero frutto di decenni di osservazioni. Grazie Fabrizio


Liborio Bonacasa

Operatore Neuroreset a Menfi (AG)

Da quando ho scoperto e applicato il Metoodo Neuroreset a me è cambiata la vita professionale. Dal 30 ottobre 2016 ad oggi ho trattato circa 300 pazienti tra algodistrofia e blocchi articolari. Personalmente gestisco 4 Centri Neuroreset a Pachino, Rosolini, Ragusa e Scicli.


Salvatore Runza

Operatore Neuroreset a Pachino (SR)

Non sono un medico ne' un fisioterapista , solo una ex paziente fortunata: algodistrofia spalla dx e successivamente anche sx... dopo decine di cure inutili il neuroreset mi ha guarito. Fare il corso per capire come , era il minimo .... e li'.... la magia mi ha travolto, e sono rimasta folgorata dalla geniale semplicità e al tempo stesso dalla profonda complessità del metodo Neuroreset❤

Lucia B.