3° Corso base nazionale per Operatore NEURORESET, 10-12 Marzo 2017

Mano algodistrofica in fase infiammatoria (1° fase)
Presupposti del Metodo Neuroreset: le fasi dell’algodistrofia
13 Febbraio 2017
metodo neuroreset per sconfiggere l'algodistrofia
4° Corso base per Operatore NEURORESET, 16-18 Giugno 2017
29 Aprile 2017
corso metodo neuroreset

Ultimi posti disponibili per iscriversi al 3° CORSO BASE NAZIONALE per Operatori NEURORESET.

Cari amici, pazienti e colleghi continuo a ricevere messaggi e/o telefonate nelle quali mi si chiede l’iscrizione “orale”. A me fa piacere mantenere un legame diretto e confidenziale con voi ma cercate di capirmi! Dovendo preparare il kit congressuale e le dispense mi farebbe comodo (non lo nascondo) sapere con un certo anticipo  il numero reale dei partecipanti.

Dietro il Progetto Neuroreset non c’è la solita scuola di formazione che specula sui soliti corsi triti e ritriti condotti di malavoglia da docenti distratti che inseriscono il pilota automatico e non vedono l’ora che arrivi l’ora stabilita per andarsene da quell’aula che li infastidisce con domande, domande, domande….

E non ci sono nemmeno accattivanti segretarie sculettanti che vi preparano le dispense con la fotocopiatrice mentre, rifacendosi le unghie, si raccontano quanto è stato fico il tizio che sabato sera le ha portate al bowling con pizza annessa.

Dietro al Progetto Neuroreset ci sono io, un professionista che, tra una visita e l’altra o magari di notte a chiusura dello studio, riscrive per l’ennesima volta le dispense che mai gli sembreranno perfette per voi.  Dietro ci sono io che ha deciso di condividere con voi il metodo che sta rivoluzionando l’approccio all’algodistrofia ed ai blocchi articolari dimostrando che si può aiutare il paziente mantenendolo sempre al centro del nostro lavoro e rispettandolo in quanto egli stesso artefice della sua stessa guarigione.

Si perché l’Operatore Neuroreset non è più il primo attore del processo terapeutico ma diventa un importante comprimario che detta i tempi e le regole ad un paziente inizialmente spaesato e disperato che con lui ritroverà fiducia e consapevolezza arrivando pian pianino ad uscire dall’incubo dell’algodistrofia o da un semplice blocco articolare che lo sta tormentando.

Ecco perché, unico esempio al mondo, ai Corsi Neuroreset possono partecipare tutti: pazienti ed operatori, pazienti ed i loro parenti o amici che diventeranno così i futuri alleati terapeutici.

SOLO CHI AMA IL PROPRIO PAZIENTE PUO’ SPERARE DI AIUTARLO

Mi hanno chiesto le eventuali modalità di rimborso in caso il corso non si dovesse fare per numero limitato di partecipanti. Da questo si può capire come il fine del corso non sia quello speculativo; dal fatto che non è previsto un numero minimo di partecipanti. Dovessi trovarmi (ed è capitato!) con una sola persona che è venuta da me per aiutare una madre o un figlio, io farò per lei l’intero corso come se avessi davanti un’intera classe (anzi forse meglio!).

Per questi motivi mi permetto di ricordare a chi fosse interessato di eseguire l’iscrizione seguendo le istruzioni riportate nel volantino qui sotto

VOLANTINO-grande-3-corso-neuroreset contro l'algodistrofia

Salute e serenità per tutti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.